Fermo,  20 – 25 luglio 2021
Un festival di spettacoli sulle orme dei grandi allestimenti outdoor.

Una settimana di attività dedicate al grande drammaturgo inglese nella cornice dell’Arena di Villa Vitali a Fermo, provincia marchigiana che si affaccia sul mare Adriatico.

Spettacoli e conferenze a tema, happenings all’interno del centro storico della città. Tutto questo sarà a disposizione di coloro che vorranno partecipare ad un evento unico nel territorio.

Il palco dell’Arena vedrà protagoniste compagnie di attori che dedicheranno la loro messa in scena ad un’opera del Bardo.

Figure della cultura nazionale interverranno per discutere temi legati a Shakespeare e alla sua epoca o per raccontare la loro esperienza con i versi del massimo poeta inglese… E, in città, nei luoghi più suggestivi, brevi, curiosi e intensi accadimenti stuzzicheranno la curiosità degli spettatori.

Proscenio Teatro è una società costituitasi nella sua forma attuale nel 2016, ma forte di vent’anni di continua attività teatrale alle spalle.

Attualmente Stefano Tosoni, Lorenzo Marziali e Stefano De Bernardin si occupano di formazione, di creazione di produzioni originali e di promuovere la cultura e le idee del teatro nel territorio marchigiano e non solo: il festival Shakespeare nel Parco fa parte di questo impegno.

moni-ovadia-2021

Moni Ovadia

luigi-maria-musati-fermo

Luigi Maria Musati

Cesare Catà

Storico del Teatro, drammaturgo e regista ricoprì la carica di direttore dell’Accademia Nazionale d’ Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma, la più importante scuola di teatro italiana dal 1986 al 2012. Come direttore dell’Accademia d’arte drammatica coordina rapporti e accordi bilaterali con numerosi istituti internazionali, tra cui l’Istitut del Teatre (Barcellona); The Guilhall school of Music and Drama (Londra), La scuola teatrale e il teatro sperimentale (Louvain-la-neuve); Der Hochschule der Kunste (Berlino); GITIS (Mosca); l’Accademia teatrale di Leningrado-San PietroburgoDanske Theaterschole (Kobenhaven); l’Ecole superiore (Lion); le università di Auckland e Wellington (Nuova Zelanda); la Scuola teatrale di Ramat-Gan (Israele); il teatro LaMama (New York), l’ACT di San Francisco (USA); The school of Music and Drama (Montreal).
Luigi Maria Musati è stato inoltre docente presso la Scuola Europea dell’Attore di S. Miniato. Nel 1992, fonda nella sua città natale la compagnia teatrale “La Camera Chiara” attiva fino al 2002,  associazione culturale per il teatro di poesia e la memoria storica della città di Fermo, con cui ha realizzato laboratori, spettacoli e “I luoghi, la memoria”, laboratorio permanente.
Nel gennaio 1996 su iniziativa del Presidente della Repubblica è stato nominato Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Il dott. Musati è già stato presente nell’aprile del 1998 con una lezione in una sala del prestigioso Palazzo Lercari, nel centro storico di Taggia, su i “Sette contro Tebe”. Dal 2007 è distaccato presso il Ministero dell’università e della ricerca come consigliere per l’alta formazione artistica e musicale. Nel 2012 diviene direttore emerito. Dal 2002 è   condirettore del teatro “Matacandelas” di Medellín (Colombia).

Filosofo e performer teatrale, è autore di vari saggi di filosofia e letteratura, di traduzioni, di testi drammatici, e del libro di racconti “Efemeridi. Storie, amori e ossessioni di 27 grandi scrittori”. Si esibisce regolarmente con monologhi e lezioni-spettacolo sia in teatro che in luoghi inusuali come pub, boschi, ristoranti e spiagge.
E’ un monologhista-storyteller che intreccia il teatro di narrazione con la divulgazione filosofico-letteraria e l’ironia del cabaret. Studioso e appassionato specialista di Shakespeare, nel 2015 ha dato vita a “Magical Afternoon”, un format di lezioni-spettacolo con cui ha presentato oltre 300 date dal vivo negli ultimi tre anni.

L’Associazione Culturale Drakkar – Arti Sceniche nasce a Roma nel Novembre del 2015 con l’intento di diventare una forma di incontro tra giovani professionisti nell’ambito delle arti performative.
Ancor prima della sua fondazione, l’Associazione si costituisce come compagnia teatrale diretta dal giovane co-fondatore, l’attore e regista Simone Ruggiero.
Nel 2015 la compagnia Drakkar mette in scena il Coriolano (regia di Simone Ruggiero) vincitore del Premio Attilio Corsini nella rassegna Salviamo i talenti del Teatro Vittoria di Roma. Nello stesso anno lo spettacolo è ospite al Festival Internazionale di Teatro Medievale e Rinascimentale organizzato dal Comune di Anagni. La compagnia partecipa al Festival Internazionale Quartieri dell’Arte di Viterbo con la prima rappresentazione contemporanea della commedia di Leon Battista Alberti, Philodoxeos Fabula (regia di Simone Ruggiero).
Nel 2017 produce lo spettacolo Il Pataffio, adattamento dell’omonimo romanzo di Luigi Malerba, che va in scena nella stagione del teatro Sala Vignoli di Roma dopo aver debuttato al Festival Internazionale del teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni.
Nel 2018 la Drakkar – Arti Sceniche cura la produzione esecutiva dello spettacolo L’opera del fantasma (regia di Chiara Bonome) per l’allestimento al Teatro Vittoria.
Nel 2019, la compagnia torna in scena al Festival Internazionale del teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni con l’adattamento de I due gentiluomini di Verona, di William Shakespeare.

E’ composta da Cecilia Ligorio, Beppe Salmetti e Simone Tangolo.
I tre avviano il loro sodalizio artistico con lo spettacolo “Romeo&Giulietta – L’amore fa schifo ma la morte di più- “, spettacolo per la drammaturgia di Salmetti e Ligorio; un cabaret poetico con canzoni originali eseguite dal vivo, che riflette sul concetto di amore con la voglia di gettare Shakespeare nella vita di tutti i giorni. Da qui un percorso che ha portato il gruppo ad interrogarsi, dopo l’amore, su un’altra grande “macro-tematica” dell’essere umano, ovvero la morte, con lo spettacolo “Non ci siamo per nessuno”, dove si indaga sui rapporti interpersonali a più livelli e sulla vacuità dell’esistenza dell’essere umano. Da questo ultimo spettacolo è stato inoltre tratto un album musicale dal titolo omonimo, con la band composta dagli stessi Salmetti e Tangolo dal nome Impermeabili.

Proscenio Teatro nasce ufficialmente nell’estate del 2016, dall’incontro tra due professionisti, Stefano Tosoni e Marco Renzi, che operano da decenni nel settore del teatro e degli spettacoli dal vivo. E da questa alchimia tra due persone che si stimano professionalmente, nasce la volontà di imbarcarsi in questa nuova avventura, la PROSCENIOTEATRO S.r.l.s., una nuova realtà che ambisce a divenire punto di riferimento, nelle Marche e non solo, per tutto ciò che concerne il teatro, l’arte, gli spettacoli dal vivo e in genere quel desiderio di massiccio espansionismo e colonialismo umanistico che speriamo di continuare a portare avanti nel migliore dei modi.

Oggi, nelle persone di Stefano Tosoni, Marco Renzi, Lorenzo Marziali e Stefano de Bernardin, è una delle realtà più grandi, stabili e attive a livello di produzioni teatrali (“Volevo solo fare Amleto”, “Alma Mater” ecc.), di teatro-ragazzi, di pedagogia della recitazione.

(luogo e orari potrebbero subire piccole variazioni)

20 luglio – Villa Vitali, ore 21.15
Spettacolo “CORIOLANO”             
Compagnia Drakkar
Regia di Simone Ruggiero.

Un gruppo di ragazzi e ragazze di grande talento per il teatro spettacolare, tutti diplomati presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica, interpretano un dramma teso e buio, violento e passionale ma mai privo di principi morali. Ultima tragedia del bardo, il dramma viene riletto attraverso l’incapacità di un giovane di adattarsi alla vita politica della sua epoca.

Prenotazione obbligatoria – Informazioni e  Biglietteria 
Biglietteria on-line ►

21 luglio – Villa Vitali, ore 21.15 – Conferenza a tema del maestro MONI OVADIA         

Ingresso gratuito.
Prenotazione obbligatoria on-line ►

22 luglio – Villa Vitali, ore 21.15
“ROMEO E GIULIETTA – L’AMORE FA SCHIFO MA LA MORTE DI PIÙ” 
Spettacolo Vincitore del bando “Shakespeare nel Parco”Compagnia Gli Impermeabili
Adattamento testi di Beppe Salmetti
Musiche di Simone Tangolo
Regia e drammaturgia di Cecilia Ligorio

Un cabaret poetico ispirato alla nota tragedia d’amore. Originale, capace di far ridere e piangere in una sorta di carosello dei personaggi più amati del grande classico. Una gran prova d’attore e un dirompente impatto col pubblico.

Prenotazione obbligatoria – Informazioni e  Biglietteria
Biglietteria on-line ►

23 luglio – Villa Vitali, ore 21.15 – Conferenza del Prof. LUIGI MARIA MUSATI    
“Riccardo II, la messinscena impossibile” 

Ingresso gratuito.
Prenotazione obbligatoria on-line ►

24 luglio – Villa Vitali, ore 19.00 – Conferenza del Prof. CESARE CATÀ      
Zoom sul Giulio Cesare”,
con presentazione del libro “Chiedilo a Shakespeare” (Ed. Ponte alle Grazie, 2021)

Ingresso gratuito.
Prenotazione obbligatoria on-line ►

25 luglio – Villa Vitali, ore 21.15
Spettacolo  GIULIO CESARE       
Produzione PROSCENIO TEATRO
Regia Stefano De Bernardin
con Stefano Tosoni, Lorenzo Marziali, Tommaso Benvenuti, Stefano De Bernardin e gli allievi del laboratorio shakespeariano.

Una lettura originale del dramma, ambientato in un Palazzo del Potere fuori dal tempo in cui i personaggi si muovono intessendo una storia di fantapolitica tremendamente reale. Sono mai cambiati i giochi di palazzo? Sembra proprio di no.

Prenotazione obbligatoria – Informazioni e  Biglietteria 
Biglietteria on-line ►

Nei giorni 19, 21, 23 luglio alle ore 18,30 avverano in itinere nei luoghi del centro storico brevi interventi a sorpresa  degli spettacoli in programma.
Piccoli interventi dalle scene più famose di, in ordine, CORIOLANO, ROMEO E GIULIETTA, GIULIO CESARE, inviteranno e stupiranno gli spettatore che vorranno venire a condividere gli eventi del festival.

Segui la pagina di Proscenio Teatro su Facebook per tenerti aggiornato – CLICCA QUI

INFORMAZIONI SUL FESTIVAL:
+39 328 0567968
+39 339 4502992
+39 347 1497123

CARTELLA STAMPA

BIGLIETTERIA E PRENOTAZIONI:    

Prenotazione obbligatoria per conferenze e spettacoli

Biglietteria di Villa Vitali – tel. 331 2767671
biglietteriateatro@comune.fermo.it

Dal martedì alla domenica dalle 16 alle 19 presso Villa Vitali. Il  giorno dello spettacolo dalle 16 fino all’inizio delle rappresentazioni.

► Prenotazione spettacoli on-line:
vivaticket.it

COSTI E RIDUZIONI: 
Spettacoli ingresso: 15 euro (ridotto 12)
Abbonamento per i tre spettacoli: 35 euro (ridotto 30)
Riduzioni: Over 65, Under 18, alunni e soci di Proscenio Teatro
Under 8: Ingresso Omaggio

Per garantire il rispetto delle norme di sicurezza, l’ingresso dei gentili spettatori avrà inizio almeno 30 minuti prima dell’orario stabilito per gli eventi

Conferenze Ingresso libero. Prenotazione obbligatoria

Prenotazione conferenze on-line:
prenotazioni.opera-coop.it/

Il bando “Shakespeare nel Parco” è scaduto.
L’organizzazione ringrazia di cuore le numerosissime compagnie che hanno inviato le loro proposte.

Il teatro è vivo e vegeto! 

I nostri “Osservanti” hanno selezionato in prima battuta una rosa di finalisti sulla base del materiale fornito.

Proscenio Teatro, in seconda battuta, ha decretato lo spettacolo vincitore del bando:
Romeo e Giulietta – L’amore fa schifo ma la morte di più” della Compagnia Gli Impermeabili

La produzione andrà in scena il 22 luglio alle ore 21.15 presso l’Arena di Villa Vitali, Fermo (FM).

Scroll to Top